La veritГ  giacchГ© fa male: di coming out e omofobia per 60 anni di musica italiana

La veritГ  giacchГ© fa male: di coming out e omofobia per 60 anni di musica italiana

Sono passati 60 anni dalle discriminazioni subite da Umberto Bindi verso cammino della sua omosessualitГ , ma nella musica italiana ГЁ cambiato veramente poco

Nel caso che l’Italia ha continuamente potuto esaltare in prossimo campi molti artisti e figure francamente omosessuali, va proverbio che nel societГ  della poesia, e con specifico quella piГ№ pop, la attivitГ  del coming out ГЁ perennemente stata e resta al momento un inibizione invece incerto da avvilire.Anche dato che esistono brani su storie lesbica di nuovo entro nomi insospettabili (celebrato il fatto di “Pierre” dei Pooh), e opere di musicisti eterosessuali dedicate a quelle tematiche (l’intero fumetto “Il capo fiore del mio fautore Piero” di Gian Pieretti), tutt’altro enunciato ГЁ riconoscere popstar in quanto vivano lealmente le loro preferenze sessuali.

Addirittura all’estero la litigio non è modesto (tuttavia alcuni nomi illustri come quegli di Elton John), eppure negli ultimi anni si intravede un baratto di contrasto cosicché da noi invece tarda ad affermarsi. Nel caso che un passato importante è condizione esso mostrato da Frank Ocean, per Italia le musiche black da classifica restano al momento parecchio distanti dall’eventualità cosicché possa capitare una cosa di similare.È accessibile assegnare la macchia al patrimonio di un cittadina cattolico, alle fatica quotidiane e per ambito abituale, all’omofobia diffusa nella gruppo e per mille altre motivazioni, sta di prodotto affinché durante Italia uscire dal closet è una specie di sogno, giacché non verso avvenimento alimenta leggende, dicerie e speculazioni.

In qualunque popstar di erotismo da uomo (e non isolato, alcuno) potrete trovare contro Google risultati che affermano insieme certezza la sua omofilia e/o notoria amicizia di saune ovvero altri luoghi di disonestГ . Un’amica scrittrice, tale serissima, un qualunque classe fa mi ha raccontato come atto esattamente (ragione diretta un proprio benevolo, e non “gli amici degli amici”) di quel famosissimo cantore italiano occasione cinquantenne (presumibilmente il con l’aggiunta di celebrato della sua generazione), cosicchГ© benchГ© paio matrimoni e non molti prodotto, organizza regolarmente orge omosessuale durante abitazione sua, per mezzo di l’obbligo di dare il furgone carcerario all’ingresso. Tutti i piuttosto famosi vincitori di talent degli ultimi anni sono stati piuttosto ovvero escluso al nucleo dell’attenzione sull’argomento, eppure nessuno di loro ha mai voluto succedere leggero verso proposito.

Si chiederanno probabilmente ragione dovrebbero abitare loro i primi a eleggere quel cammino, con un paese luogo anche Renato nulla e Lucio Dalla, tuttavia i loro testi, la loro immagine e compiutamente colui cosicché è condizione raccontato delle loro vite, non hanno per niente voluto inveire mediante trasparenza delle loro vite private. Anche l’industria, del reperto, non ha giammai aiutato mediante presente direzione, convinta com’è, sopra molti casi, cosicché compiutamente sommato un canterino pop debba disfarsi dischi alle ragazze affinché tengono il conveniente manifesto durante camera, e che devono poter desiderare di sposarlo. Non è mutato alquanto dai tempi per cui ai giovani musicisti si suggeriva di dire nondimeno e tuttavia cosicché erano scapolo.Ma di nuovo noi abbiamo avuto certi coraggiosa moschetta bianca.

Non precisamente un cantore, Paolo Poli (artista poliedrico, luccicante attore teatrale condensato en travesti) ГЁ status fra i primi personaggi di grandissima mostra nel societГ  dello manifestazione del dopoguerra per dire di certe tematiche per mezzo di semplicitГ , e si puГІ considerarlo verso tutti gli effetti una figura precorritrice.

Un genuino dominatore, gonfaloniere di un’omosessualità spensierata ma ed elegante, “borghese”, non estrema.

Nel puro con l’aggiunta di intimamente musicale potremmo avviarsi sicuramente da Umberto Bindi: un’esistenza grandemente sfortunata la sua, nonostante il capace attitudine e la ricercatezza musicale (“Arrivederci” e “Il nostro concerto” le sue canzoni ancora belle e famose). Dal ingente caso finisce invece subito al passare di moda, di nuovo molto discriminato durante strada del conveniente tendenza, giГ  dal Sanremo del 1961: “Parlavano soВ­lo del mio fede al anulare mignolo e, perciГІ, isolato pettegolezzi e malignitГ , cattiverie e infamie […] Della mia melodia non fregava inezia a nessuno. Volevano soltanto sapere nel caso che ero finocchio”. Frammezzo a i piГ№ grandi esponenti della luogo cantautorale genovese, morirГ  con penuria, durante apprensione perchГ© gli venissero concessi i benefici della giustizia Bacchelli.

Nel caso che pure in mezzo a quei pochi cantanti out of the closet la modello ГЁ nondimeno stata tuttavia quella di comunicare canzoni usando i pronomi delle storie eterosessuali (ovvero semmai rimanendo legati verso generici “tu”, ovvero stratagemmi simili), unito dei dischi piГ№ coraggiosi in nessun caso usciti dal scena italiano ГЁ “modo datingrecensore.it/meetme-recensione/ barchette dentro un tram”, del interprete, pedagogo e partecipante lesbica Alfredo Cohen (appellativo d’arte di Alfredo D’Aloisio), fra i fondatori del facciata! (davanti unico omofilo rivoltoso Italiano, la precedentemente istituzione gay nazionale in Italia) di Torino.Disco notevolissimo (le musiche sono di Juri Camisasca e spigliato Battiato – prossimo appellativo al cuore di gossip e dicerie), ГЁ pressochГ© integralmente specifico a tematiche pederasta, viste attraverso una acrobazia da prospettive non sofferenti e drammatiche ciononostante bensГ¬ orgogliose e affermative.

Di tutt’altra pasta Andrea Tich perchГ©, nonostante l’inequivocabile apertura contro Cramps! “Masturbati” (1978), ha costantemente rifiutato queste categorizzazioni, dichiarando “Il mio non ГЁ un rock “omosessuale” e tantomeno allineabile verso Cattaneo, Cohen, la politica ovvero aggiunto: posso considerarmi un ribelle della musica, che rifiuta categoricamente etichette, catalogazioni ecc, la musica ГЁ musica! Non amo parecchio le classificazioni, sono di continuo riduttive e non tengono somma affinchГ© tutti uomo ГЁ “diverso””.L’album ГЁ comunque un impavido saggio frammezzo a Barrett e Zappa, pacificamente malauguratamente circa del complesso anonimo all’epoca, e diventato un ristretto venerazione soltanto durante approvazione.

Comments are Disabled